top of page

Risvegliamo i 5 sensi

Un Viaggio Sensoriale per un Benessere Completo


Viviamo in un'epoca in cui la vista domina su tutti gli altri sensi. Siamo costantemente immersi in immagini, video e schermi di ogni tipo. La nostra attenzione è catturata principalmente da ciò che vediamo, lasciando spesso in secondo piano gli altri sensi. Tuttavia, siamo dotati di cinque sensi che, se risvegliati e stimolati, possono arricchire profondamente la nostra esperienza del mondo.

L'Importanza di Risvegliare i 5 Sensi

Con il predominio della vista nella vita quotidiana, gli altri sensi rischiano di diventare meno sensibili e utilizzati. Questo squilibrio può limitare la nostra percezione del mondo e ridurre il nostro benessere complessivo. È fondamentale trovare modi per esercitare e risvegliare tutti e cinque i sensi: olfatto, gusto, udito, tatto e vista.

L'olfatto è uno dei sensi più potenti, capace di evocare ricordi ed emozioni profonde. Per risvegliarlo, si può provare l'aromaterapia con oli essenziali come lavanda, menta o eucalipto, creando un ambiente rilassante o energizzante. Una passeggiata nella natura, respirando l'aria fresca e annusando i fiori e le piante, può essere estremamente rinvigorente. Anche in cucina, si possono usare erbe aromatiche fresche e spezie, concentrandosi sul profumo dei cibi mentre si cucina e si mangia.



Il gusto può essere facilmente risvegliato attraverso l'esplorazione culinaria. Partecipare a degustazioni di vino, cioccolato o formaggi, concentrandosi sui sapori e le loro sfumature, è un ottimo punto di partenza. Provare piatti di diverse culture permette di sperimentare nuovi sapori e combinazioni. Mangiare consapevolmente, assaporando ogni boccone e cercando di identificare tutti gli ingredienti, arricchisce ulteriormente l'esperienza.

L'udito, spesso sovrastato dal rumore di fondo della vita quotidiana, può essere risvegliato attraverso diverse pratiche. Ascoltare musica di generi diversi, concentrandosi sui dettagli sonori e sugli strumenti, è un'esperienza coinvolgente. Passare del tempo in ambienti naturali, ascoltando il canto degli uccelli, il fruscio delle foglie e il suono dell'acqua, può essere estremamente rilassante. Partecipare a sessioni di meditazione con campane tibetane o suoni binaurali è un altro modo efficace per stimolare l'udito.



Il tatto può essere stimolato attraverso varie esperienze tattili. Ricevere massaggi rilassa i muscoli e risveglia la sensibilità della pelle. Partecipare a laboratori di ceramica, tessitura o lavorazione del legno permette di sentire le diverse texture dei materiali. Indossare tessuti di consistenze diverse, come seta, lana e cotone, stimola la pelle e arricchisce l'esperienza tattile.

Anche se la vista è il senso più utilizzato, può essere affinata e arricchita ulteriormente. Visitare musei e gallerie d'arte, osservando i dettagli delle opere, è un modo eccellente per stimolare la vista. Ammirare paesaggi naturali, concentrandosi sui colori, le forme e le luci, offre una prospettiva rinfrescante. Praticare la meditazione visiva, fissando oggetti come una candela accesa o un mandala, aiuta a migliorare la concentrazione e la consapevolezza visiva.



Risvegliare i cinque sensi non solo arricchisce la nostra esperienza sensoriale, ma porta anche numerosi benefici per la salute e il benessere. Le esperienze sensoriali possono aiutare a ridurre lo stress e l'ansia, promuovendo una sensazione di calma e relax.

Stimolare i sensi migliora l'umore e aumenta i livelli di energia.

Esercitare i sensi ci rende più consapevoli del mondo che ci circonda, migliorando la nostra attenzione e concentrazione. Condividere esperienze sensoriali rafforza i legami sociali e migliora la comunicazione con gli altri. In un mondo dominato dalla vista, risvegliare gli altri sensi è essenziale per vivere una vita più completa e gratificante. Attraverso esperienze sensoriali mirate, possiamo riscoprire il piacere di sentire, gustare, ascoltare e toccare, migliorando il nostro benessere fisico e mentale. Prendiamoci il tempo per esplorare e risvegliare i nostri sensi, connettendoci più profondamente con noi stessi e con il mondo che ci circonda.



Angelo Demo, torinese, laureato in fisioterapia, da 20 anni lavora nel mondo delle disabilità, da anni segue persone ricoverate in strutture, e parlando con loro e ascoltandole, si è reso conto delle difficoltà che incontrano nel gestire anche le attività più semplici come camminare, fare il bagno, vestirsi e, soprattutto, nel fare i tre pasti del giorno.

Ispirato da queste riflessioni, ha creato un format innovativo: Cena conSenso.

Questo nuovo modo di ritrovarsi a cena invita a sperimentare modi inediti di percepire la realtà che ci circonda.


Cena conSenso è molto più di un semplice pasto.

È un viaggio sensoriale che stimola tutti e cinque i sensi, portando i commensali a riscoprire vecchie emozioni e a provare sensazioni nuove. Immaginate una cena dove ogni portata è un enigma e ogni sapore una sorpresa, dove l’apparenza inganna e la curiosità regna sovrana.



Con questo format, Angelo vuole offrire un'esperienza che va oltre il gusto, coinvolgendo olfatto, vista, udito e tatto in un'esplorazione sensoriale completa. Gli ospiti vengono trasportati in atmosfere lontane e affascinanti, invitati a cambiare prospettiva e a osservare le persone accanto a loro con occhi nuovi, creando una connessione più profonda e significativa con il mondo e con gli altri.


Cena conSenso non è solo un’occasione per mangiare, ma un'opportunità per risvegliare una sensibilità profonda verso sé stessi e gli altri, migliorando il benessere e la consapevolezza. È un momento di pura connessione e piacere, dove ogni dettaglio è studiato per stimolare i sensi e arricchire l'anima in un modo che solo un’esperienza così immersiva può offrire.


Se siete curiosi e volete scoprire il mondo di

Cena conSenso

visitate il sito web www.cenaconsenso.it

e non lasciatevi sfuggire l'occasione di scoprire nuovi mondi...

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page